Pratichi sport per hobby o professione? Scopri i numerosi benefici che può offrirti lo yoga!

Lo yoga ti permette di aumentare la flessibilità, ridurre infortuni, avere una maggiore prestazione e un recupero più rapido.

Sempre più persone stanno scoprendo i numerosi modi con cui lo yoga permette di migliorare le prestazioni atletiche, aumentare considerevolmente la concentrazione mentale, la flessibilità, l’equilibrio, la prevenzione  degli infortuni più comuni e affinare le abilità in uno sport particolare.

Gli atleti in tutti gli sport stanno scoprendo che la pratica dello yoga non solo allunga i muscoli stretti, accorciati e affaticati, ma porta anche calma e chiarezza alla mente. Maria Sharapova, Le Bron James,  Ex-Laker Kareem Abdul-Jabar …e tanti altri atleti più o meno conosciuti riportano significativi benefici ottenuti dalla pratica dello yoga.

Le posizioni dello yoga dette asana si basano su specifici principi di allineamento che utilizzano la forza del corpo per mantenere i muscoli impegnati mentre vengono allungati, in questo modo migliora la flessibilità senza perdere la forza, aumenta la loro velocità e potenza. Lo yoga non solo serve da “allungare”, ma anche a rafforzare tutti i muscoli, compresi gli stabilizzatori profondi; accrescere la consapevolezza del corpo, o propriocezione; ridurre lo stress e controbilanciare le azioni ripetitive dello sport. L’aggiunta dello pratica regolare dello yoga si traduce in un approccio completo per l’allenamento sportivo.

I corridori, i giocatori di tennis… sperimentano una enorme quantità di martellante che accorciano e stringono i loro muscoli. Quando i muscoli stretti sono duri, rigidi e fragili; la loro mancanza di elasticità contribuisce a instabilità articolare e diminuisce la resilienza . La tensione nei muscoli stretti ostacolano l’apporto di sangue che li rende meno elastici, un atleta con muscoli tesi deve lavorare di più e a sua volta crea ancora più stress. La pratica dello yoga propone movimenti e posizioni che impegnano in modo lento, attento e concentrato sul respiro, permettono di rallentare consapevolmente il battito cardiaco e migliorare la resistenza al culmine di stress fisico e mentale .

Nel caso in cui gli atleti hanno spinto i loro corpi al massimo, con conseguente debolezza o lesioni, lo yoga può ripristinare un corpo indebolito e la postura: la pratica abbinata a un lavoro sul respiro contribuisce a riequilibrare, rafforzare e ripristinare i muscoli oberati, le articolazioni e i legamenti. Attraverso questo processo di ripristino, gli atleti possono aumentare la loro longevità di carriera e sviluppare un equilibrio interiore che arricchirà tutta la loro vita.

Sia con la creazione di un intero programma di formazione individuale o semplicemente partecipando a lezioni di gruppo, nello sport praticato a tutti i livelli è possibile utilizzare lo yoga come efficace strumento di cross-training.

Condividi con i tuoi amici!

Con Gioia!

Shanti

[box type=”shadow”]

foto-shanty-bioShanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice e Direttrice di Passione Yoga, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Diplomata presso la scuola quadriennale per insegnanti SIYR e certificata 200 RYT dalla Yoga Alliance in Authentic Yoga System; dal 2004 insegna yoga. » iscritta allí associazione YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti.
Leggi la mia biografia

[/box]

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *