Sapevi che lo yoga per uomini esiste davvero?

Per lo più praticato dalle donne, lo yoga è un prezioso aiuto anche per gli uomini.

Entrando per la prima volta in una classe di yoga e trovandosi circondato da donne, un’allievo mi disse, “la domanda sorge spontanea: ma questo yoga è solo per le donne?”. No e la cosa curiosa è che dai suoi albori e fino a poche decine di anni fa lo yoga era per uomini soltanto, anche se oggi qui in occidente, le lezioni di yoga sono frequentate principalmente da donne.

Quindi, contrariamente a quanto qualcuno potrebbe pensare, anche gli uomini possono trarne grandi benefici e per alcuni aspetti la pratica più classica è decisamente più indicata per il fisico maschile.

La difficoltà principale che spesso un uomo può sperimentare quando inizia a praticare yoga, deriva da una generale mancanza di flessibilità: specie nelle spalle, nelle gambe, nei tendini, nella schiena e nei muscoli intercostali. Ma una pratica costante può dare in poche settimane risultati sorprendenti.

 

Quali i vantaggi.

  • maggiore equilibrio fisico e mentale
  • riduzione dello stress
  • riduzione dell’acido lattico nei muscoli
  • migliore gestione dell’aggressività
  • aumento della flessibilità
  • migliore qualità del sonno
  • una più efficace eliminazione di tossine
  • aumento del tono muscolare
  • maggiore resistenza fisica
  • migliore prestazione e riduzione degli incidenti negli sport praticati

E non solo.

La pratica di ascoltare il proprio corpo, rispettarne i limiti, gli esercizi di respirazione e rilassamento, riequilibrano il sistema nervoso migliorando la vita sessuale, prevenendo l’eiaculazione precoce e alcune disfunzioni sessuali, spesso dovute a un’alterazione del sistema nervoso orto-simpatico, effetto e causa di stress.

Nella vita frenetica che molti uomini presi da mille impegni si ritrovano a vivere, praticare yoga, diventa spesso l’unica occasione per fermarsi e respirare in modo appropriato.

Calmarsi e ridurre, grazie al pranayama (esercizi di respirazione) e alla meditazione, il flusso costante di pensieri che affollano e inquietano la mente, è un toccasana per tutto il sistema cardio-circolatorio, endocrino e muscolare, e induce uno stato di calma e concentrazione.

Essendo poi lo yoga una disciplina completa, che attraverso le varie posture esercita numerosi muscoli in modo coordinato, aiuta a sciogliere tensioni e contratture che si formano facilmente quando, a causa del lavoro o di un particolare sport, un uomo è obbligato a far lavorare sempre gli stessi muscoli. L’esercizio, unito alla respirazione, migliora l’ossigenazione del sangue aumentando la vitalità e l’energia in tutto il corpo.

Un rischio da evitare

Specie se pratichi da poco tempo, evita di entrare da subito in posizioni complesse e impegnative: questo potrebbe danneggiare legamenti, articolazioni e provocare dolorosi strappi. Anche se sei forte e sollevi cento chili, ricorda che la forza non sostituisce la flessibilità che si acquista dopo una pratica regolare ed esercizi che fanno lavorare tutto il corpo in modo armonico.

 

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo con i tuoi amici!

[box type=”shadow”]

foto-shanty-bioShanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice e Direttrice di Passione Yoga, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Diplomata presso la scuola quadriennale per insegnanti SIYR e certificata 200 RYT dalla Yoga Alliance in Authentic Yoga System; dal 2004 insegna yoga. E’ iscritta all’Associazione YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti.
Leggi la mia biografia

[/box]

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *