1 esercizio yoga per il mal di testa

Ecco come alleviare il mal di testa con Mahasirs Mudra, un esercizio yoga che va a sollecitare specifici canali energetici attraverso le mani.

Le emicranie hanno molteplici cause e specialmente se ricorrenti, è utile fare, oltre a questo mudra, anche altri esercizi yoga che ti possono aiutare a superare questo problema.

Trovi le più efficaci posizioni yoga per il mal di testa e utili indicazioni in questo post: Le posizioni yoga per il mal di testa.

Alcune cause

Agenti atmosferici, tensioni agli occhi, al collo o alle spalle; oppure problemi di sinusite, accumulo di tossine, cattiva digestione…  Tutto questo può portare troppa energia e tensioni a concentrarsi sulla testa e causare emicrania.

Se la causa è la sinusite una pratica che puoi fare tua abitualmente è Neti Kriya, guarda il video per capire come eseguirla: Come liberare le narici

Come eseguire Mahasirs Mudra

1 esercizio yoga per il mal di testaAvvicina le punte del pollice, indice e medio, piega l’anulare e appoggia la punta nella piega del pollice; distendi il mignolo. Prendi questa posizione con entrambi le mani e ripeti se necessario tre volte al giorno per 6 minuti.

Mahasirs Mudra agisce come un riequilibratore energetico, ha un’azione di rilascio delle tensioni, ed allenta la congestione delle mucose nei seni frontali.

Mentre mantieni questa posizioni chiudi gli occhi, espirando lentamente e profondamente.

Mentre fai questo immagina onde di energia scorrere giù dalla testa attraverso il collo, schiena, braccia, gambe e scivolare via attraverso i piedi alla terra. Portando l’attenzione anche in altre parti del corpo, la tua energia defluisce e si distribuisce in modo equilibrato.

Dopo un pò visualizza la tua testa chiara, fresca, pulita e luminosa.

Ascolta il tuo corpo; sorridi.

Per concludere sfrega i palmi delle mani tra di loro e appoggiale sul viso con le dita aperte e rimani qualche attimo  a godere della sensazione di calore che si diffonde.

Bevi a sufficienza?

Delle volte è un sintomo di disidratazione, in tal caso è sufficiente che bevi ogni 20 min un bicchiere d’acqua  per risolvere, calda e lontano dai pasti.

Leggi questo articolo per saperne di più: leggi qui.

 Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!

[box type=”shadow”]

foto-shanty-bioShanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice e Direttrice di Passione Yoga, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Diplomata presso la scuola quadriennale SIYR è insegnante certificata 200 RYT dalla Yoga Alliance; dal 2004 insegna yoga. E’ iscritta all’Associazione YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti.
Leggi la mia biografia

[/box]

4 commenti
  1. Sergiu Constantinescu
    Sergiu Constantinescu dice:

    Grazie Shanti !

    E’ un mudra che avevo trascurato, ma che ho provato brevemente ora ed ha funzionato.
    L’ho praticato pero’ a 3 ore dalla prima collazione, per cui vorrei domandarti se per questo mudra, come per il Vayu Mudra vale lo stesso cioe’ che lo si possa praticare non necessariamente lontano dai pasti.

    Suppongo che praticarlo 3 volte al giorno per 6 minuti cadauna valga per i mal di testa cronici, se si ha un mal di testa dovuto diciamo alla cattiva digestione momentanea, magari per aver mangiato troppo e non badando alle combinazini giuste allora si puo’ o si dovrebbe praticare diversamente ?

    Cordiali saluti e una serena giornata,
    Sergiu

    Rispondi
  2. shanti
    shanti dice:

    Ciao Sergiu!

    Sì, vale lo stesso come vayu mudra.

    Sì certo, se il mal di testa è persistente va ripetuto 3 volte al giorno per 6 minuti, se ti passa con meno meglio ancora, vuol dire che è stato sufficiente. 🙂

    Grazie, buona giornata anche a te!

    Rispondi
  3. Daniela
    Daniela dice:

    Ciao,
    funziona!!!!!
    In ufficio avevo mal di testa e senso generale di malessere diffuso senza causa apparente, l’ho fatto per 2 volte per circa 10 min e ha funzionato! Mi sento meglio, anche se non ancora benissimo, e l’area dove avevo male si è come “sbloccata”, ora la sento molto più “leggera”.
    Grazie 🙂
    Namastè

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *