SALUTO AL SOLE, GLI ERRORI CHE NON SAI DI FARE

Correzioni e indicazioni rispetto agli elementi.

Il saluto al sole è uno degli esercizi yoga più conosciuti e praticati eppure vedo molto spesso persone, anche praticanti di lunga data, eseguirlo con degli errori.

Come sai ci sono tante varianti del saluto al sole, ma i passaggi principali sono ricorrenti. Andiamo quindi a vederli uno ad uno e come correggere gli errori più comuni.

Prendo come riferimento una sequenza classica, le indicazioni che ti suggerisco saranno valide anche per altre varianti.

Un’ultima cosa prima di incominciare… una volta imparati correttamente i vari passaggi, tieni presente che la modalità con cui pratichi ha un effetto determinante sugli elementi, da cui dipende l’equilibrio di corpo e mente: una pratica veloce e leggera andrà a stimolare l’elemento aria ed etere, una pratica lenta e stabile, acqua e terra, una pratica che sollecita il limite e ti impegna molto con tante ripetizioni, l’elemento fuoco.

Questa attenzione all’equilibrio degli elementi è uno dei 3 cardini dallo Yoga su Misura; e come indicato dall’ayurveda è determinante per una pratica realmente riequilibrante.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Shanti Brancolini ed il Team di Passsione Yoga

foto-shanty-bio

Shanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice e Direttrice di Passione Yoga, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Diplomata presso la scuola quadriennale per insegnanti SIYR, insegnante certificata 200 RYT dalla Yoga Alliance; dal 2004 insegna yoga. E’ iscritta all’Associazione YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti.
Leggi la mia biografia

157 commenti
  1. Enzo
    Enzo dice:

    Grazie Shanti
    I tuoi consigli e con loro i tuoi video sono oro colato per accompagnarmi nella pratica.
    Ancora grazie
    Namaste Enzo

    Rispondi
  2. Vira
    Vira dice:

    Molto interessante. Ma quasi nessuno spiega il mantra da cantare e i beeja mantra nonche il respiro che accompagna le asana. Poi sarebbe preferibile utilizzare tutti i nomi delle asana in sanscrito o tutti in italiano. Luce a te. Vira

    Rispondi
  3. santa
    santa dice:

    Imparo da te tanti accorgimenti x le posizioni.
    Grazie e tante volte grazie
    Il saluto al sole lo pratico spesso e facevo degli errori….ora tu mi hai delle importanti indicazioni.

    Rispondi
  4. annamaria
    annamaria dice:

    Grazie di cuore!
    Inizio a praticarlo da subito in maniera corretta. I consigli sono utilissimi e li hai esposti con chiarezza e precisione.
    Namaste

    Rispondi
  5. mariangela
    mariangela dice:

    grazie Shanti , caspiterina….tutte le mie posizioni sono errate , provvedero’ subito alla giusta pratica che mi hai insegnato in questo video…

    Rispondi
  6. Lavinia
    Lavinia dice:

    Grazie, un regalo splendido. Già facevo attenzione prima, utilizzando le indicazioni del saluto al sole per principianti, ma con queste indicazioni mi si sono chiarite ancor di più le idee, anche grazie all’articolo. Anche oggi hai illuminato la mia giornata.

    Rispondi
  7. Angela
    Angela dice:

    E’ stato utilissimo, grazie. mi sarebbe poi piaciuto rivedere il saluto al sole, fluido e senza interruzioni. Comunque BELLO.

    Rispondi
  8. Mirella Paparelli
    Mirella Paparelli dice:

    Mi sei stata di gran aiuto …sperodi aver appreso bene .Quando spieghi lentamente per me e’ meglio 💥😘

    Rispondi
  9. Paola
    Paola dice:

    Ciao Shanti,
    Bellissimo video. Utilissimo in quanto ho riconosciuto errori che faccio nel cane a faccia in giù.
    Il mio problema è che pur partendo da anni, i talloni raramente toccano terra.
    Una cosa che voglio assolutamente chiederti è:
    Quando ci si risolleva e si portano le braccia in alto, io ho sempre sollevato le braccia lateralmente e poi in alto, ma non in avanti. È un errore?
    Vedi che questa fase di risalita viene fatta in vari modi, srotolandosi con ginocchia piegate e schiena che da leggermente curva si addrizza vertebra dopo vertebra, oppure come ti dicevo, allungando ed alzando le braccia al cielo come mimando un grande abbraccio.
    Grazie in anticipo!
    namaste
    Paola

    Rispondi
  10. bardamu64
    bardamu64 dice:

    Grazie, Shanti! Quanti errori ho commesso finora e la mia insegnante non mi ha mai corretta! Farò tesoro dei tuoi consigli.

    Rispondi
  11. Sara
    Sara dice:

    Sempre bello sentire la tua voce e le importanti annotazioni che porti nella pratica….Grazie per la condivisione e la PASSIONE.👣💜🎈

    Rispondi
  12. Simi
    Simi dice:

    Be che dire non ti smentisci mai 💛è tutto perfetto nei dettaglio , è proprio difficile sbagliare con questi video !!!! Grazie mille ☺️ 🙏🏽

    Rispondi
  13. Orietta
    Orietta dice:

    Video davvero prezioso e quante correzioni da fare ! Molto interessante anche le informazioni relative alla velocità della pratica a seconda dell’ elemento prevalente. Molte grazie cara Shanti!

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Son contenta che hai apprezzato le indicazioni sulla velocità a secondo dell’elemento su cui si vuole agire… “dettagli” importanti! 🙂 Buona pratica! 💖 🙏
      Shanti
      Shanti

      Rispondi
  14. Brenda
    Brenda dice:

    Grazie, video preziosissimo. Vorrei però chiedere ancora una precisazione. Si tratta del passaggio quando dalla posizione del cane (o della panca nella sequenza autunnale) si porta la gamba avanti: riesco a farlo a patto di sollevarmi e anziché appoggiare il palmo delle mani possa appoggiare la punta delle dita, proprio perché urto col ginocchio contro il petto. Si può fare?
    Resta comunque il passaggio più difficile, che mi rallenta e non riesco più a sincronizzare il respiro con il movimento. Ti ringrazio veramente tanto per tutti i consigli e le informazioni. Un caro saluto

    Rispondi
  15. lina
    lina dice:

    Grazie Shanti. I tuoi suggerimenti sono sempre preziosissimi. Rivedrò questo video fino a quando riuscirò a correggere tutti gli errori che ancora commetto. Namaste

    Rispondi
  16. Mary
    Mary dice:

    Grazie per la spiegazione , come sempre ben dettagliata e precisa. Pratico da tanti anni yoga e mi accorgo che mai nessun maestro ha spiegato cosi’ bene il saluto al sole, soprattutto quali errori evitare. Mi accorgo , grazie a te, che ne faccio molti.
    Grazie, Shanti. Complimenti per la tua meravigliosa elasticita’.
    Namaste’ .

    Rispondi
  17. mirna campadelli
    mirna campadelli dice:

    Veramente grazie! Seguendo attentamente ho riconosciuto alcuni errori che faccio.
    Molto utile questo tipo di insegnamento che, oltre a spiegare gli esercizi, insegna a prevenire gli sbagli.
    Ancora grazie!!!
    mirna

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Grazie Mina, in effetti anche io mi stò rendendo sempre più conto di quanto sia importante… cose che magari io do per scontato, non lo sono affatto per molti! Buona pratica! 🙂
      Shanti

      Rispondi
  18. gabri60
    gabri60 dice:

    certo Shanti che tu pratichi e abiti in un posto bellissimo….però sei veramente bravissima…grazie per i tuoi consigli, chiarissimi e semplici come sempre, mi serviranno a migliorami….buona vita.

    Rispondi
  19. Fortunato
    Fortunato dice:

    Grazie Shanti 🙂 bravissima come sempre. Ho una domanda: nella posizione ashtanga namaskara è un errore poggiare a terra la fronte invece del mento?

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      … può andare bene anche la fronte, anche se così facendo si tende a schiacciare un pò il collo… prova entrambi i modi e scegli quello che senti migliore per te :- ) 🙏
      Shanti

      Rispondi
  20. ALESSANDRA
    ALESSANDRA dice:

    Grazie Shanti, un video davvero utile e prezioso che richiama a una maggiore consapevolezza nel praticare correttamente le asana. Ho apprezzato anche la nota sull’effetto che una pratica lenta o veloce ha sugli elementi e il loro equilibrio, ho realizzato che in effetti in alcuni momenti preferisco un saluto al sole più lento e mantengo di più le posizioni. E mi hai aiutato tanto con ashtanga namaskara. Namastè.

    Rispondi
  21. Valentina
    Valentina dice:

    Grazie Shanti, questo aiuto è davvero prezioso!
    Farò tesoro dei tuoi consigli insieme ai miei allievi!
    Hari Om
    Valentina

    Rispondi
  22. Sara
    Sara dice:

    Il tuo lavoro è eccezionale, preziosissimo… permetti a chiunque di avvicinarsi a questa magica disciplina. Mi stupisci sempre! Namastè

    Rispondi
  23. Laura
    Laura dice:

    Spiegazione perfetta. Quello che non ho mai capito è se si comincia portando all’indietro la gamba sinistra o la destra, ho trovato entrambe le versioni. Ha importanza?

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Diversi insegnanti ti daranno rispose diversa… io incomincio da sinistra come indicato nell’hatha yoga pradipika; ma quello che davvero conta è che quello che fai su di un lato lo fai uguale sull’altro.
      Buona pratica! 🙂
      Shanti

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *