[box type=”shadow”]

Se ti dicessi che puoi avere la forma fisica e la salute di un ventenne, saresti disposto a seguirmi per i prossimi minuti?

Non tutti lo sanno, ma lo yoga nel suo aspetto più tradizionale, in quanto disciplina che si occupa dell’essere umano nella sua interezza, tiene in grande considerazione l’alimentazione e l’influenza che ha il cibo sul benessere fisico e sullo stato emotivo e psicologico. Numerosi sono i riferimenti nei testi classici ma, per quanto l’argomento sia rilevante all’interno del percorso dello yoga, è un aspetto poco considerato.

 

 

Lo yoga non è solo posizioni o esercizi…

Le moderne ricerche della biologia cellulare; le scoperte di Masaru Emoto sui cristalli dell’acqua; le ricerche sui campi energetici che circondano i corpi di tutti gli esseri viventi; confermano le grandi intuizioni degli antichi yogi che sapevano bene che il cibo di cui ci nutriamo è costituito anche di energia che veicola importanti “informazioni” che noi assorbiamo insieme ai principi nutritivi più fisici e quantificabili.

Il cibo quindi oltre ad una composizione fisica e chimica ha un aspetto sottile determinante che non nutre solo il corpo fisico, ma anche la mente e l’emotività. Infatti un antico testo della tradizione dello yoga sta scritto:

“Il cibo consumato diventa triplice, la parte più grossolana diventa feci, quella intermedia diventa carne e quella più sottile diventa mente…per tanto in verità la mente è cibo” Chhandogya Upanishad

 

Quindi perché non abbracciare anche l’alimentazione che lo yoga suggerisce? 

Yoga e alimentazione si sostengono l’un l’altra, complementari in una sorta di tandem collaborativo, in cui la doppia energia di questa formidabile “coppia” ti permette di valorizzare in modo ottimale i benefici dell’uno e dell’altra. Non ti prometto quindi che ti sentirai esattamente come un ventenne….anche perché purtroppo il fatto di essere giovani non coincide sempre con l’essere sani e vitali; ma sicuramente potrai recuperare salute, benessere e vitalità psicofisica, maggiore stabilità emotiva e cosa non poco rilevante – proteggere e mantenere la tua salute.

Immagina come ti sentiresti con:

  • Più vitalità
  • Una buona digestione
  • Una mente pacifica e forte
  • Maggiore resistenza allo stress

Tutto questo è possibile se allo yoga e alla meditazione associ i principi dell’alimentazione yoga che vengono tramandati da millenni.

E come diceva Gandhi: il cambiamento inizia da te, dalle tue scelte, anche da quella, semplicissima, di cosa mettere nel tuo piatto ogni giorno.

IL CAMBIAMENTO E’ SERVITO IN UN WEEKEND!

A questo punto ti starai chiedendo, in pratica, i passi da fare. Ecco quindi IL CORSO DI CUCINA per un’alimentazione naturale, sana, ma anche gustosa e divertente; che tiene conto anche degli aspetti energetici e sottili del cibo e della loro influenza sulla mente e l’emotività.

Dopo aver ascoltato centinaia, se non migliaia di volte, questa domanda ho incominciato a organizzare dei corsi di cucina che hanno appunto questo obiettivo: prepararti ad un cambiamento facile e concreto!

VUOI SAPERNE DI PIU’?

Ecco gli argomenti che verranno trattati, in teoria e in pratica:

  • preparare un aperitivo per stimolare la digestione
  • come si prepara un pasto equilibrato
  • come cucinare i cereali e i legumi
  • come cucinare le verdure
  • la frutta: quando consumarla e come.
  • le combinazioni alimentari
  • come mantenere un peso forma usando i sapori (salato, dolce, piccante, amaro, acido e astringente)
  • come preparare un pasto senza glutine
  • come preparare il pane con la pasta madre; quali le farine migliori e perchè
  • i chapati. preparare un buon pane non lievitato 
  • prepare il ghee (burro chiarificato)
  • i grassi “buoni”e quelli no.
  • la zuppa di miso – una preparazione per dare calore e fare il pieno di enzimi, vitamine e sali minerali: un “must” per i giorni freddi che verranno e in particolare per le persone freddolose.
  • come utilizzare i semi oleosi (semi di: sesamo, zucca, girasole, lino etc.)
  • come fare buoni dolci senza zucchero o usando dolcificanti naturali
  • non tutti i dolcificanti naturali sono sani: come distinguerli
  • come e perchè usare le spezie.
Molte persone ad esempio, sono convinte che il pepe ed altre spezie facciano male. Sarete quindi sorpresi nel sapere che il pepe nero favorisce l’eliminazione delle tossine e rafforza il sitema immunitario: per citare solo due delle sue numerose qualità….
L’ Universo-spezie è davvero molto vasto, ma in questo corso inizieremo a conoscere, usare (e in alcuni casi ad evitare) alcune fra le spezie più comuni e le loro proprietà e in oltre
  •  come orientarsi nella scelta dei cibi in accordo alle differenti costituzioni fisiche 
  • come eliminare la parte tossica di alcuni alimenti comunemente usati

Sento già qualcuno dire: “Ma chissà quanto tempo ci vuole a cucinare così? Io non ho tempo!”

In realtà voglio svelarti un piccolo segreto: basta usare alcuni semplici accorgimenti, e cucinare sano diventa possibile anche se hai un lavoro che ti impegna, dei figli da accudire e impegni quotidiani che ti occupano tutto il giorno.

Voglio mettere infatti a tua disposizione tutto quello che ho imparato sulla cucina naturale, nei miei ultimi 35 anni di vita, trascorsi in buona parte tra i fornelli, cimentandomi nella preparazione di centinaia di buoni piatti di cucina naturale, in armonia con le stagioni e seguendo le indicazioni dei più bravi esperti nel campo dell’alimentazione e del benessere.

Per questo che è difficile “etichettare” il mio stile, in quanto non è solo il riproporre una delle ultime tendenze alimentari, ma una sintesi della mia esperienza e ricerca continua. Sintesi che si ispira alla millenaria tradizione ayurvedica, ai principi suggeriti nello yoga e prende spunto da tante altre scuole di alimentazione (macrobiotica, crudista, vegana…) rivisitate in una proposta coerente con i principi di prevenzione tumorale secondo le più recenti ricerche scientifiche dell’istituto nazionale dei tumori di Milano.

MA LASCIA CHE TI RACCONTI LA MIA STORIA…

Mariella FonteSono Mariella Fonte. Decisi di diventare vegetariana a 19 anni. Benché giovane ero debole e non avevo una buona salute. Dovuto al prolungato uso di lassativi, il mio intestino mi procurava colite cronica, stipsi permanente e altri problemi “minori” collegati.

Lo yoga ci insegna che mente e corpo sono uno: il mio corpo soffriva e così anche la mia menteUn giorno giurai a me stessa che non avrei mai più preso lassativi in vita mia e che mi sarei curata da sola. E così fu.

Cominciai a studiare libri sull’alimentazione e la salute “alternativa”, a frequentare vari corsi, e da allora non ho più smesso di esplorare la connessione che esiste tra l’alimentazione e la salute fisica e mentale.

Nella mia esperienza ultra-trentennale ho cucinato in ristoranti vegetariani; in comunità di vegetariani; in famiglia; per i miei figli e i loro amici; nei festival vegani; per “carnivori” sorpresi di scoprire che nutrirsi bene è possibile, senza uccidere, senza inquinare e distruggere il pianeta e se stessi; in collaborazione con un meraviglioso marito, creatore appassionato di favolosi orti bio.

Ho imparato da cuochi indiani, australiani, americani, giapponesi e italiani.

Ho imparato che c’è una magia speciale nel cucinare per gli altri e che nel cibo che porti in tavola c’è ben più di una combinazione di ingredienti.

Esiste un modo di cucinare che è di per sé meditazione e yoga; preghiera e celebrazione.

 

QUANDO E’ QUESTO CORSO?

Riteniamo l’argomento talmente rilevante nel percorso dello yoga e così determinante per il benessere psicofisico e la crescita personale, che seppur riserviamo sempre all’interno delle vacanze yoga più momenti dedicati a questo, vogliamo dedicare un corso esclusivamente a questa cucina, per potere approfondire i vari aspetti con tutta l’attenzione e tempo che si meritano.

Quando? Il weekend del 27-29 novembre sarà dedicato solo alla cucina dello yoga o come alcuni la definiscono “cucina yoga”.

Partecipando a questo weekend puoi, oltre che a sperimentare gli immediati benefici di questo stile alimentare, avere occasione per approfondire i numerosi aspetti di questo campo così vasto, sia dal punto di vista teorico che pratico.

Il luogo che ti ospita e’ decisamente incantevole, immerso nella Natura e rigenerante di per se, oltre al fatto che c’e’ un ampio spazio dedicato alla cucina.

 

Quanto costa?

PREZZO DEL CORSO: Il prezzo normale del corso sarebbe 400euro, ma in via del tutto promozionale per il 2015  il prezzo speciale che applichiamo è di 270 euro per l’intero weekend.  Se hai già partecipato ad altre vacanze yoga per te il prezzo riservato e’ di 210 euro.

PREZZO DEL PERNOTTO PRESSO IL CASALE ALPE DELLA LUNA:  Al prezzo del corso, devi aggiungere il prezzo del pernotto e della pensione completa della struttura che ci ospita durante questa vacanza che e’ pari a 100 euro per il weeekend (piu’ 15euro per la quota una tantum all’Associazione del Casale). Questo importo e’ da pagarsi direttamente al Casale Alpe della Luna al momento del check-in ed e’ indipendente dalla struttura di Passione Yoga.

 

Contattaci subito compilando il form qua sotto per info e per verificare la disponibilità di posti

In caso affermativo ti inviamo subito gli estremi per il pagamento e le istruzioni per partecipare.

 

[iphorm id=”5″ name=”Alimentazione e Yoga”]

[/box]