Risvegliare le potenzialità del secondo chakra e i benefici che offre.

Svadhisthana chakra è il secondo chakra il centro relato all’elemento acqua che è collocato alla radice degli organi genitali là dove si sviluppano le cellule germinali. Comprende tutto l’apparato genitale e urinario, organi che regolano i fluidi del nostro corpo ,quindi anche i reni custodi della nostra energia vitale.

Nel percorso del simbolico viaggio attraverso i vari stati di coscienza che rappresentano i chakra, è il centro in cui l’energia primordiale della terra che tutto contiene si polarizza e porta a manifestazione il “progetto”  e le potenzialità contenute nel primo chakra muladhara. E’ quindi il centro di espansione delle forze vitali, ha il potere di generare e creare, in senso biologico e non solo.

Le pratiche che portano energia ed equilibrio a questo centro sono pratiche relate all’elemento acqua, posizioni che rappresentano simboli di acqua (guarda il VIDEO del Saluto alla Luna). Tutte le posizioni se mantenute sufficientemente a lungo dirigono il respiro, l’energia che ci da vita, offrendo un’azione profondamente rigenerante. La circolazione del sangue aumenta, i tessuti vengono rigenerati con più facilità, l’energia vitale prana di cui il respiro è conduttore torna ad irrorare questo centro migliorando tutte le funzioni vitali e risvegliando le qualità fisiche, emotive ed energetiche di questo centro.

Qua risiede il senso di ciò che più autenticamente vuoi, che ti permette di creare una vita che corrisponda al tuo sentire profondo viscerale e autentico, dove si coglie e si vive il manifestarsi continuo della vita vissuta con piacere. E nell’energia di piacere diventiamo creatori di bellezza e grazia.

Ecco i sette principali benefici delle posizioni che agiscono sul secondo chakra:

  1. sul piano fisico con una rigenerazione di tutto l’apparato genitale ed urinario (alcune specifiche posizioni che agiscono su questo chakra sono particolarmente indicate per combattere dolori mestruali o irregolarità al ciclo, per riequilibrare la produzione ormonale con particolari benefici durante la menopausa.)
  2. mettono in sintonia con la potenzialità del’elemento acqua che è in noi
  3. donano flessibilità e morbidezza al corpo e alla mente, qualità che racchiudono in sé una grande forza
  4.  ti riconnette con l’esperienza del piacere in senso ampio, piacere che nasce dall’essere totalmente e pienamente vivi e vitali
  5. da questo tipo di gioiosa presenza la meditazione diventa facile e ciò che portiamo nel mondo attraverso gesti, pensieri, parole e azione è bellezza e grazia
  6. offrono un’azione drenante e riequilibrante sul sistema ormonale
  7. le posizioni relate a questo elemento abbassano il livello degli ormoni dello stress

“Bisogna essere come l’acqua. Niente ostacoli- essa scorre. Trova una diga, allora di ferma. La diga si spezza, scorre di nuovo. In un recipiente quadrato è quadrata. In un recipiente tondo è rotonda. Ecco perché è più indispensabile di ogni altra cosa. Niente esiste al mondo più adattabile dell’acqua. E tuttavia quando cade sul suolo, persistendo, niente può essere può essere più forte di lei.” Laozi

Lascia un commento, condividi la tua esperienza!

Con Gioia!

Shanti

Shanti Brancolini ed il Team di Passsione Yoga

 

foto-shanty-bio

Shanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice di Passione Yoga e ideatrice del metodo Yoga su Misura, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Insegna yoga dal 2004 ed ha oltre 1000 ore di formazione certificata da autorevoli scuole italiane ed estere. E’ iscritta alla YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti
Leggi la mia biografia