ESERCIZI YOGA PER APRIRE LE SPALLE

Le spalle a beneficio della postura e di una corretta esecuzione delle posizioni yoga.

Rigidità nelle spalle e l’abitudine a tenerle ricurve è qualcosa purtroppo di molto comune, ecco come e perché questi specifici esercizi yoga possono aiutarti sia per ritrovare benessere fisico, sia per progredire nel tuo percorso dello yoga.

Questo atteggiamento posturale – e le rigidità che ne conseguono, ha delle implicazioni di non poco conto sia per il tuo benessere, dato che comprime il cuore, i polmoni e gli organi digestivi affaticandoli; sia per il tuo progresso nella pratica dello yoga.

Infatti nel momento in cui vai a fare una delle numerose posizioni di yoga che richiedono una certa flessibilità di queste articolazioni, (per esempio utkatasana, la posizione possente o svanasana la posizione del cane … solo per dirne alcune) se ci sono molte rigidità, ma insisti nella posizione, il corpo tenderà a compensare creando maggiori tensioni al collo, alle spalle e nella parte superiore delle schiena.

Per evitare questo, come preparazione puoi fare questi esercizi che ti illustro nel video. Quello che senti più impegnativo è sicuramente quello che hai bisogno praticare più spesso.

Per ricevere i migliori benefici da questa pratica ti suggerisco di eseguirli almeno 2 volte a settimana, meno sarebbe inutile.

Se sei costante in questo e li applichi seguendo tutte le indicazioni che ti suggerisco nel video, indipendentemente dalla tua età e dal livello di tensione che hai, sperimenterai significativi benefici.

Nel giro di alcune settimane sentirai una maggiore flessibilità nelle spalle, più facilità ad eseguire correttamente e in modo sicuro numerose posizioni di yoga; una migliore postura e una sensazione di apertura e disponibilità nei confronti della vita.

Come procedere

Come sempre il migliore modo di procedere è questo:

  • guarda il video prima di fare gli esercizi
  • eseguili le prime volte con il video acceso
  • una volta imparati pratica senza guardare il video

Questa è la cosa ideale perché potrai solo allora concentrarti sulle sensazioni del corpo nel mentre che esegui questi esercizi yoga.

Ci tengo a sottolineare l’importanza di eseguire le posizioni con un atteggiamento di ascolto e presenza. Questo, oltre che essere un importante esercizio per la mente; ti permette di essere pienamente presente alle percezioni e quindi creare una nuova memoria muscolare per una postura più equilibrata e sana.

Questo migliorerà il tuo benessere dal punto di vista posturale e il tuo atteggiamento nei confronti della vita.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Shanti Brancolini ed il Team di Passsione Yoga

foto-shanty-bio

Shanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice e Direttrice di Passione Yoga, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Diplomata presso la scuola quadriennale per insegnanti SIYR, insegnante certificata 200 RYT dalla Yoga Alliance; dal 2004 insegna yoga. E’ iscritta all’Associazione YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti.
Leggi la mia biografia

42 commenti
  1. Paola
    Paola dice:

    Complimenti. :-)… sono contenta di avervi trovato … mi piace molto ….. ben fatto.
    Mi chiedevo se avete dei vs Dvd, con lezioni più approfondite.
    Grazie ciao
    Paola

    Rispondi
  2. ivana
    ivana dice:

    Queste posizioni per sciogliere le spalle le posso fare anch’io che sono ancora dolorante per l’intervento di ernia inguinale.Grazie per i preziosi suggerimenti .Namaste’

    Rispondi
  3. Cipollina Angela
    Cipollina Angela dice:

    Video molto interessante specialmente per chi come me passa tante ore al computer .
    Grazie mille Angela

    Rispondi
  4. Nicole
    Nicole dice:

    Grazie, semplice ed estremamente interessante.
    Per noi che lavoriamo ad una scrivania tutti i giorni, direi, essenziali!
    Namaste’
    Nicole

    Rispondi
  5. Benedetta
    Benedetta dice:

    Ciao,
    questa mattina ho provato questi esercizi x le spalle e devo dire che sono stati piacevoli!
    Con mio figlio di 5 anni abbiamo costruito i sostegni riciclando e decorando due scatole di scarpe per bambini e al posto della cintura ho usato un vecchio foulard rosso, ricordo ancora profumato di mia madre.
    Bello… tutto torna. Energia che gira. Mi sento più forte grazie allo yoga e a una alimentazione più “attenta”.
    Grazie Cara Shanti, Ti saluto con le parole antiche della tradizione siciliana:
    ” U Signuri tu renni e t’ accumpagna” (traduzione : il Signore, o chi per lui, Te ne renda merito e Ti sostenga)?

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Sono proprio felice di leggere le tue parole! E che bella cosa che avete costruito dei sostegni in casa! …ma sai cosa … mia mamma è di Catania!! Anche se non ho mai vissuto lì, il tuo augurio in dialetto mi suona familiare, grazie! ? ?
      Shanti

      Rispondi
  6. Carla
    Carla dice:

    Ciao Shanti ! brava !!!!!! grazie!!!!!ho appena finito di fare gli esercizi,devo dire che sono molto efficaci,il terzo e ultimo esercizio ,(dove stendo le braccia per terra );.mi fa male la parte sinistra della spalla, ……e normale?. dopo quanto tempo si vedono i risultati?

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Ciao Carla! Il dolore è sempre un NO del corpo, quindi qualunque sia il motivo non devi forzare … se li esegui per un paio di volte a settimana vedrai che già dopo 2/3 settimane sentirai notevoli benefici! ?
      Shanti

      Rispondi
  7. Roberto
    Roberto dice:

    Ciao… ho seguito attentamente il tuo percorso è devo dire che aiuta a superare i momenti di tensione e rilassa testa e corpo… grazie Roberto (verona)

    Rispondi
  8. erika
    erika dice:

    Grazie, esercizi chiarissimi ed utilissimi..ogni video regala consigli e passione….grazie davvero…Vorrei chiederti se hai degli esercizi da consigliarmi per la zona cervicale collo….grazie

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *