PURIFICAZIONE E FLESSIBILITA’

Come fare

Ecco una semplicissima abitudine, che ti permetterà migliorare la tua salute e la tua pratica di yoga.

Dall’ayurveda, la disciplina gemella dello yoga un modo straordinariamente semplice ed efficacie per idratare in profondità, ritrovare flessibilità e migliorare la digestione e l’eliminazione di scorie e tossine.

La cura idropinica

E’ il metodo migliore per eliminare le scorie, le tossine e i residui di cibo che dovuto a una cattiva digestione si depositano lungo il tratto gastro intestinale e lungo il metabolismo cellulare e tessutale.

Questo accumulo di tossine è pressoché responsabile di ogni malattia. L’eliminazione di queste dovrebbe quindi essere l’obbiettivo iniziale di qualsiasi tentativo di migliorare la propria salute. Il metodo più efficacie e facile per farlo è la così detta cura “idropinica” che consistente in bere acqua bollita e consumarla calda.

Alcuni benefici

  • Aumenta la flessibilità articolare
  • Elimina il falso senso di fame
  • Attenua dolori alla testa, schiena e articolazioni
  • Elimina ogni sorta di disturbi intestinali
  • Idrata la pelle che appare dopo pochi giorni più luminosa
  • Affina il senso del gusto e il cibo acquista un sapore più inteso
  • Aiuta a perdere peso
  • Migliora la digestione
  • Ha un azione calmante e distensiva

Ecco come fare

Per ottenere questi effetti non è necessario bere grandi quantità, ma piuttosto seguire con attenzione ognuno di questi passaggi.

Cosa serve: 1.acqua di sorgente o acqua minerale oligominerale 2.un buon termos 3.un pezzetto di radice di zenzero fresco.

  • Metti un litro e mezzo d’acqua sul fuoco,
  • Quando bolle abbassa la fiamma
  • Aggiungi un pezzetto di zenzero, la quantità che gradisci
  • Falla bollire per 10 minuti
  • Spengi e lascia riposare un minuto
  • Filtra e scola nel termos senza versare il fondo

Se lo zenzero fresco non lo trovi puoi utilizzarlo secco in polvere, anche senza ha comunque effetti simili. Serve più che altro a rendere il sapore dell’acqua più gradevole ed amplifica gli effetti sulla digestione.

Come consumarla

La prima tazza bevila la mattina, a digiuno prima di fare colazione. Bevine il resto a metà tra colazione e pranzo e l’altra metà tra colazione e cena. E’ più utile bere di frequente a piccoli sorsi, piuttosto che tanta tutta insieme, cerca quindi di distribuirla durante la giornata. Alcune persone che tendono a scordarsi mi hanno detto che impostano la sveglia sul cellulare ogni 30 minuti, mi sembra una buona strategia.

Inizia oggi stesso! Ogni momento dell’anno è buono per fare un paio di settimane di questa “cura idropinica” ma se lo farai ora che è primavera, aiuterai notevolmente i processi di purificazione e disintossicazione in atto!

Se vuoi fare dello Yoga su Misura il tuo stile di vita,  fissa un appuntamento con un nostro consulente !

Shanti Brancolini

Insegnante Yoga, Fondatrice di Passione Yoga e ideatrice del metodo Yoga su Misura, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Leggi la mia biografia

204 commenti
« Commenti più vecchi
« Commenti più vecchi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCOPRI LO YOGA SU MISURA