ASANA, MUDRA E MANTRA PER EQUILIBRARE ARIA/ETERE (VATA)

Per essere sensibili ma non ansiosi, entusiasti ma non dispersivi.

Gli elementi aria/etere, che consideriamo insieme perché hanno qualità affini, sono i più importanti perché donano il movimento necessario alle funzioni vitali, come alla respirazione, alla circolazione, agli stimoli nervosi… e determinano l’entusiasmo, la sensibilità, la velocità di pensiero e di linguaggio.

Quando si alterano, si manifestano sintomi come gonfiore, acufeni, rigidità e pelle secca; rendono emotivamente vulnerabili e ansiosi…  Questo può accadere in autunno e all’inizio dell’inverno o in particolari circostanze che presentano una combinazione di caratteristiche personali e stile di vita, che aggravano questi elementi.

Selezionando specifiche posizioni e pratiche che portano stabilità e calore; è possibile ristabilirne l’equilibrio.

… un piccolo spunto per cominciare a considerare l’applicazione delle varie pratiche e tecniche dello yoga, anche sulla base delle caratteristiche energetiche degli elementi. Imparare a fare questo permette di intervenire all’origine del disagio e di ristabilire un benessere profondo e duraturo.

“C’è una grande felicità nel non volere, nel non essere qualcosa, nel non andare da qualche parte.” Jiddu Krishnamurti

.

.

 

Lascia il tuo nome e la tua email in modo da ricevere la scheda ed altri articoli interessanti.

Shanti Brancolini

Insegnante Yoga, Fondatrice di Passione Yoga e ideatrice del metodo Yoga su Misura, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Leggi la mia biografia

143 commenti
« Commenti più vecchi
« Commenti più vecchi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.