YOGA E AYURVEDA PER CUORI INFRANTI

Come ritrovare il centro dopo una delusione d’amore

Se è stato amore, il dolore della fine è grande, immenso e può essere travolgente e perforante come un lutto. E purtroppo non ci sono scorciatoie, se ne esce solo attraversandolo fino in fondo.

Ma ecco 2 indicazioni che possono aiutarti a ritrovare gradualmente il tuo centro e farti scoprire che il dolore può convivere con la pace, con la fiducia e maturando si trasformerà in nuovi frutti d’amore.

  1. La prima indicazione riguarda un particolare metodo di auto/massaggio dell’ayurveda, che ha un’azione profondamente riequilibrante per l’emotività. Più che un vero e proprio massaggio è una sorta di oleazione del corpo, molto efficace anche senza seguire una particolare tecnica. In sanscrito per indicare l’olio si usa la parola sneha, che vuol dire amore. Cospargersi di olio ha un effetto simile ad essere riempiti di amore, è considerato un gesto speciale di affetto che si può offrire ad una persona cara oppure a se stessi; per consolare, calmare e confortare. Ecco come procedere. Aggiungi a dell’olio di mandorla o di sesamo dell’essenza pura di rosa o geranio. Questi fiori hanno una particolare azione riequilibrante per il cuore e l’emotività; cospargiti abbondantemente fino a coprire tutta la superficie del tuo corpo, lascia assorbire l’olio per 5/10 minuti poi fai una doccia e rimuovi l’olio solo con l’acqua oppure con poco sapone neutro. Fallo tutti i giorni, la mattina per un paio di settimane consecutive, ti stupirai dei benefici può offrirti questa semplice pratica.
  2. La seconda indicazione è eseguire apana vayu mudra, che agendo appunto su apana vayu, il soffio discendente, favorisce la capacità di lasciare andare, dona sollievo in caso di pesantezza al cuore, palpitazioni, ansia e tristezza. Ha un’azione riequilibrante su tutti gli elementi è quindi adatto in ogni stagione e per ogni tipo di costituzione. Eseguilo per almeno 2 minuti per tre volte al giorno o tutte le volte che ne senti il bisogno, con entrambe le mani.  

Ogni perdita è come una piccola morte e puoi viverla come l’occasione per esercitarti a lasciare andare, nella consapevolezza che ogni fine contiene il germoglio di un nuovo luminoso inizio e che non c’è inverno tanto freddo da poter fermare la primavera.

Ti è piaciuto questa intervista? Lascia un commento e condividila con i tuoi amici!

Shanti Brancolini ed il Team di Passsione Yoga

 

foto-shanty-bio

Shanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice di Passione Yoga e ideatrice del metodo Yoga su Misura, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Insegna yoga dal 2004 ed ha oltre 1000 ore di formazione certificata da autorevoli scuole italiane ed estere. E’ iscritta alla YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti
Leggi la mia biografia

117 commenti
  1. Veronica Olivati
    Veronica Olivati dice:

    Grazie Shanti 💖 in effetti il ‘non attaccamento’ è proprio questo: sapere che l’infelicitá o il dolore non possono durare in eterno perché tutto scorre. Allo stesso modo, pretendere che un momento felice possa durare per sempre è una mera illusione. Niente rimane immobile. Ciao 🧘‍♀️🧘‍♀️🧘‍♀️

    Rispondi
  2. Venanzia
    Venanzia dice:

    Sei giunta nel momento giusto, sto attraversando un periodo faticoso di salute e trovo che questo video sia utile anche per me.grazie namaste

    Rispondi
    • Roberto
      Roberto dice:

      Salve Shanti.Ti seguo ormai da tantissimo tempo sei la migliore ,vedo che dai consigli e fai video che piacciono un po a tutti grandi e piccoli.Ti volevo chiedere se esiste qualcosa o fare qualcosa per chi ha problemi di gastrite cronica dovuta da il terribile Helicobacterpilori.Sai chiedo a te perché magari tu hai girato un po’ tutti i posti,o pure chissà qualche posizione yoga che aiuti ad eliminare quei fastidiosissimi bruciori o acidità di stomaco. Nell’attesa di una tua qualsiasi risposta ti mando i miei più sinceri saluti,un abbraccio namastè.

      Rispondi
  3. Angela
    Angela dice:

    Confermo. Io questo mudra l’ho fatto per un po’ di tempo per trattare l’ansia e per me è stato molto efficace.

    Rispondi
  4. Marina
    Marina dice:

    Grazie Shanti in questo periodo la tua indicazione mi è molto utile…sei sempre fantastica ! Un abbraccio grande Marina

    Rispondi
  5. Mioara
    Mioara dice:

    Namaste . Grazie Shanti per i consigli. Mi piacerebbe approfondire la conoscenza riguarda i mudra, per favore potresti indicarmi un libro indirizzato al insegnamento ? . Grazie

    Rispondi
  6. Nita
    Nita dice:

    Lasciamo che la vita fluisca nel suo continuo divenire dallo Yin allo Yang e dallo Yang allo Yin…bellissimo mudra e Tu brava come sempre.Tanta serenità, con gioia Nita.

    Rispondi
  7. Alessandra
    Alessandra dice:

    E’ stato davvero illuminante il tuo consiglio: soprattutto cercherò di applicare il mudra, visto che i benefici dell’oleazione li sto già provando ed è calmata la mia ansia!

    Rispondi
  8. Serenella
    Serenella dice:

    Grazie Shianti, mettererò in pratica anche questo. Unica cosa che ti chiedo quando fare questa oliazione del corpo perche già faccio al mattino per la purificazione!!!
    Come sai io sono agli inizi di questo nuovo percorso e ti dico che se in un primo momento mi sembrava difficile ora ogni mattina non posso fare a meno di non purificarmi. L’orario non è preciso ma lo eseguo ugualmente, lo trovo bello e molto piacevole. Mi fà sentire parte di me stessa!!!!!!
    Namastè!!!!

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Ottimo Serenella, l’oliazione segue la purificazione. Non preoccuparti se non riesci a fare tutto, un passo alla volta, magari comincia a farlo un giorno si e uno no. Fammi sapere

      Rispondi
  9. L B
    L B dice:

    “ogni fine contiene il germoglio di un nuovo luminoso inizio….” Quanta saggezza in queste parole, e quanta verità esse contengono. GRAZIE! Un abbraccio di Luce

    Rispondi
  10. Orietta
    Orietta dice:

    Ci sono sempre situazioni che chiedono di prenderci cura di noi stessi, di fermarci e farci una carezza incoraggiante quindi grazie Shanti, le tue parole carezzevoli e profumate saranno come sempre una guida.
    Un caro saluto 🙏

    Rispondi
  11. Luigi
    Luigi dice:

    Adoro i mudra e in questo momento il mio vecchio cuore la notte scalpita come un capretto in primavera. Non si rassegna alla sua età. Questo tuo insegnamento arriva al momento giusto. Grazie anche per aver condiviso il massaggio con olio. Lo regalerò a mia moglie visto che lunedì 15 sono 30 anni che navighiamo insieme…

    Rispondi
  12. Patricia
    Patricia dice:

    Grazie, Shanti! Trasmetti un senso di calma amorevole. Già sentirti dona consolazione. Il massaggio con l’olio ha un effetto incredibile. Ho cominciato così, per curiosità, e non posso più farne a meno. Grazie ancora! Namastè

    Rispondi
  13. sara amici
    sara amici dice:

    grazie, lo yoga sta entrando a fare parte della mia vita con una gioia incredibile,ed anche tu sei parte di questo percorso…ti ringrazio

    Rispondi
  14. Simi
    Simi dice:

    Grazie 🙏🏽 cara Shanti mi dai risposta anche quando non faccio domande!!!!! E la tua presenza è sempre in perfetto tempismo !!❤️

    Rispondi
  15. Elena
    Elena dice:

    Grazie Shanti, ho ricevuto un’ ondata di dolcezza infinita con questo tuo video. Grazie, è come una carezza in viso. Namaste’

    Rispondi
  16. Mary
    Mary dice:

    🙏🙏🌸💚 I momenti di sconforto sono varie nella vita oggi avere un strumento a disposizione non può fare che bene🙏🙏🙏🌸💚Grazie Shanti 💚💚💟

    Rispondi
  17. Patrizia
    Patrizia dice:

    Grazie Shanti queste tue parole mi fanno molto bene in questo lungo periodo di particolare emotività, metterò in pratica i tuoi sempre preziosi consigli . Ancora grazie

    Rispondi
  18. Patrizia Mattei
    Patrizia Mattei dice:

    ti ringrazio Shanti , volevo chiederti se l ‘oliazione invece della mattina posso farla il pomeriggio verso le 17 – 18, oppure e’ più efficace la mattina ? grazie Namastè

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Ciao Patrizia! L’oleazione dovrebbe essere fatta la mattina per il massimo beneficio, ma se proprio ti è impossibile, meglio il pomeriggio che nulla.. comunque mai non dopo il tramonto!
      Namastè 🙂

      Shanti

      Rispondi
  19. Ananda
    Ananda dice:

    Quello che traspare e arriva dal tuo portale e dalla tua vibrazione è la tua spinta autentica all’evoluzione e alla condivisione della tua consapevolezza…e arriva molto forte…grazie! Shanti, Namastè

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPECIALE

COME RILASSARTI IN POCHI ISTANTI

Prova il rilassometro (gratis)