Dallo yoga: 4 pratiche di disintossicazione e bellezza

Per depurare, idratare e rallentare i processi di invecchiamento

In questo video ti spiego 4 semplici abitudini mattutine per la depurazione dalle tossine, per idratare e purificare la pelle.

La mattina in particolare modo nelle ore prima del sorgere del sole, tutto il corpo si attiva per eliminare le tossine accumulate durante la notte. E’ un buon momento per sostenere il corpo nei processi di disintossicazione che già spontaneamente si presentano e prepararti al meglio per un nuovo inizio.

Inoltre sono indispensabili per una purificazione che permette di ottenere il meglio dagli esercizi yoga, dalle tecniche di respirazione e dalla meditazione.

Vediamole una alla volta.

  1. Pulizia degli occhi

Gli occhi, lo specchio dell’anima; sono collegati all’elemento fuoco e tendono ad accumulare calore in eccesso, che oltre che a creare bruciore può rendere più suscettibili e irritabili.

Appena ti alzi quindi, prendi un sorso di acqua fredda e tienila in bocca, nel mentre spruzza dell’acqua, sempre fredda sugli occhi cercando di tenerli aperti per una dozzina di volte. Poi sputa l’acqua e ripeti un altro paio di volte.

Questo ti permette di purificarli e rinfrescarli per un beneficio sia fisico che mentale.

  1. pulizia della bocca

Dopo di che sciacqua delicatamente la bocca con 1-2 cucchiai di olio d’oliva o di cocco per 3 o 4 minuti. Poi sputa, sciacqua la bocca e spazzola di denti.

L’olio si lega con le tossine che nella notte si sono accumulate nella bocca e che vengono poi eliminate insieme all’olio. Questa pratica

  • favorisce la depurazione di fegato e reni
  • cura le gengive sanguinanti
  • sbianca i denti
  • aiuta la rimozione di muco dalle vie respiratorie
  • allegerisce le borse sotto gli occhi

Per motivi simili è importante che pulisci la lingua con un “pulisci-lingua” che puoi trovare in alcune farmacie o nei negozi indiani.

In sostituzione puoi usare un cucchiaino e con la parte laterale suo bordo raschiare delicatamente. Ti sorprenderai dalla quantità di sostanze tossiche che si depositano sulla lingua durante la notte.

Spiacevole a dirsi ma vero, se non fai questo, insieme alla colazione di ritroverai a ingerire anche la patina di tossine che il tuo corpo ha tentato di eliminare durante la notte.

  1. Pulizia delle narici

Pulire le narici al mattino è anch’essa un’antica pratica di yoga. Si usa una caraffina piena di acqua tiepida in cui è stato sciolto un pò di sale marino integrale ed è eccezionale per mantenere pulite le vie respiratorie e liberare le narici, che sono i principali ingressi del prana l’energia vitale.

Ho già fatto un video a riguardo, trovi il link qui sotto,

Guardalo per capire esattamente come fare: come liberare le narici con neti

Un modo alternativo e più rapido è mettere dell’acqua tiepida in una mano, chiudere una narice e inspirare l’acqua dall’altra e poi soffiare bene. Ti accorgerai subito della notevole differenza.

  1. Bevi acqua calda a digiuno

Bere acqua tiepida a digiuno almeno 10 minuti prima di colazione ti aiuta a:

  • favorire lo svuotamento dell’intestino
  • migliorare la digestione
  • riattivare il metabolismo
  • idratare e pulire le cellule
  • migliorare l’elasticità e carnagione della tua pelle

L’ayurveda raccomanda che l’acqua venga fatta bollire per 10-15 minuti; questa procedura scompone le molecole d’acqua e gli permette di penetrare in profondità nei tessuti e nelle cellule per un’azione straordinariamente idratante e purificante.

Esegui tutti i giorni queste pratiche di purificazione e i benefici saranno tali che non riuscirai più a farne a meno!

E tieni a mente che il tuo corpo è un tempio e prendertene cura è un modo per onorare e fare risplendere l’essenza divina che lo abita.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Shanti Brancolini ed il Team di Passsione Yoga

 

foto-shanty-bio

Shanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice di Passione Yoga e ideatrice del metodo Yoga su Misura, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Insegna yoga dal 2004 ed ha oltre 1000 ore di formazione certificata da autorevoli scuole italiane ed estere. E’ iscritta alla YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti
Leggi la mia biografia

80 commenti
    • Luna
      Luna dice:

      Si dovrebbe, e usarla come scusa per svegliarsi prestissimo al mattino farebbe solo bene!
      Tuttavia quando per vari motivi non posso io riduco all’essenziale: l’oil pulling: tengo il burro di cocco -lo preferisco- in bocca mentre ad esempio mi faccio la doccia, mi lavo il viso, preparo la colazione, etc., poi uso il netta lingua, in alternativa puoi usare solo il netta lingua e nel weekend fai oli pulling completo.
      Jala neti (pulizia del naso) quando vai di fretta puoi usare una sola lota riempita con acqua e sale per entrambe le narici (mezza lota per una e il resto per l’altra, così non devi “ricaricare” la lota).
      Acqua calda: puoi farla bollire 15 minuti alla sera prima di dormire e metterla bollente in uno di quei thermos in acciaio a doppio strato: la mattina dopo la troverai ancora tiepida. 😊
      La pulizia degli occhi non l’ho mai fatta, la proverò sicuramente, comunque quando siamo di fretta potremmo fare meno spruzzi…

      Rispondi
  1. Lenuta Crismaru
    Lenuta Crismaru dice:

    Buongiorno a tutti, grazie di nuovo Santhi. Ho iniziato a fare tutto questo insieme alla doccia alternante una mattina si è una no da quando hai avuto la gentilezza ad aprire le porte dei tuoi insegnamenti gratuiti nella settimana yoga di quasi 2 mesi fa. Sono davvero contenta e felice avere quel tempo per me nel silenzio dell’alba. Buona giornata a tutti voi. Namaste

    Rispondi
  2. Maria Tosaria
    Maria Tosaria dice:

    Grazie Shanti, sono iscritta al programma ” passione yoga su misura” e questa è la mia nuova mail…l’ho dovuta cambiare perché l’altra è precaria…Cioè quando andrò in pensione mi verrà chiusa. Grazie per tutti i buoni consigli, pratico queste disintossicazione ogni giorno e, ti assicuro, non ne posso più farne a meno..I benefici sono eccezionali. Infinitamente grata, auguro a te e a tutto lo staff di Passione Yoga. <3

    Rispondi
  3. L B
    L B dice:

    Molto interessante. Non avevo mai considerato la necessità di questa attenzione a bocca, narici, occhi, mentre per l’assunzione di acqua calda al mattino, la pratica è già mia abitudine. Grazie.

    Rispondi
  4. karol
    karol dice:

    grazie Shanti, ai tuoi preziosi consigli aggiungerei un pensiero importante:
    che siamo più consapevoli e responsAbili delle nostre azioni di tutti giorni a lungo
    andare… un cucchiaino di olio di una persona magari non crea tanti danni ma un domani
    nelle grandi città con tanti appartamenti, se maggior parte delle persone dovrebbe
    spalmarsi oli sui corpi tutti giorni e pulirsi la bocca con olio per poi scaricare le tossine con olio stesso nei tubi di scarica del lavandino e della doccia o water…potrebbe diventare un “problema”

    Proprio altro giorno, mentre ero in Eco Biolaboratorio Alchemico ho preso nella mano
    il piccolo “manuale di buone pratiche ecosostenibili” e l’ho aperto proprio
    nella pagina dove scrivono di PULIZIA della BOCCA con OLIO, per me era utile di leggerlo, per poter scrivere ora queste considerazioni.

    Quando si vive nella campagna, ci sono poche case e lontane, e la conseguenza si nota meno, so, che già oggi nel lavare le stoviglie, entra olio cotto dalla preparazione dei cibi
    (nel mio caso molto meno, perchè i piato prima che lo lavo è quasi pulito) ma le persone
    meno attente che pensano meno dove va qualsiSi cosa che mettono nei lavandini e water?

    Mia nonna sciacquava i piatti e pentole con acqua bollente senza detersivi e buttava nel angolino per terra, non erano i centri Eco per la raccolta di oli usati.

    Sarebbe opportuno aggiungere alla mail: dove sputtare olio con le tossine? (meglio prevenire, che curare) …
    magari nel contenitore di olio usato della cucina per poi portarlo in ecocentro? ❤️🙏

    Con augurio che siamo sempre più consapevoli delle nostre azioni e nostre conseguenze
    per un futuro più sano e naturale dei nostri figli
    auguro una buona giornata

    un abbraccio di Luce
    Namastè Karol ❤️🌈🧘🏼‍♀️🙏

    Rispondi
    • Luna
      Luna dice:

      Non avevo mai pensato a questo, mi era stato detto da chi mi ha insegnato a praticare l’oil pulling di non sputare l’olio nel lavandino ma nel wc, e così ho sempre fatto, pensavo fosse sufficiente! 😔
      Ma forse lo è: noi abbiamo la fossa biologia che viene periodicamente svuotata e pulita da ditte specializzate che poi smaltiscono i “materiali” di scarto… pensi vada bene?
      Posso chiederti dove trovo il tuo libretto informativo sulle pratiche ecologiche? C’è una versione online, un sito da visitare?
      Grazie!

      Rispondi
  5. Flora
    Flora dice:

    Grazie Shanti sono preziosi consigli che sto seguendo dalla settima “yoga e ayurveda”, per me è diventata indispensabile questa pratica.
    Namaste

    Rispondi
  6. Serenella
    Serenella dice:

    Ciao Shianti grazie per questo video. Io sto praticando tt I giorni la purificazione e ormai fa parte del mio quotidiano. Rivedere questa pratica mi e stato utile per migliorare I alcuni passaggi. E sempre un piacere ricevere le tue e mail settimanali. Buona vita!!!🙏

    Rispondi
  7. Luna
    Luna dice:

    Mille grazie Shanti,♥️ sto aspettando fine mese (e lo stipendio) per iscrivermi al programma di meditazione online! Però mi piacerebbe anche quello di yoga; con cosa mi consigli di iniziare?
    Poi ricordo 2 anni fa circa facesti un bellissimo video sulla pratica di bere acqua bollita con zenzero per la purificazione primaverile, e mi era piaciuta tantissimo!
    Vorrei ripeterla, dove ritrovo il video?

    Grazie per tutto l’impegno che tutti voi mettete in questo progetto.

    Rispondi
  8. katia
    katia dice:

    Grazie Shanti,
    eseguo queste pratiche ogni mattina da quando ce le hai consigliate durante la settimana dedicata a yoga e ayurveda. I tuoi consigli sono sempre preziosissimi.
    Grazie di nuovo.
    Un abbraccio di luce

    Rispondi
  9. Julia
    Julia dice:

    Grazie sempre per ricordare le cose semplici ma efficaci che in realtà conosco da tempo ma pratico solo parzialmente – bere l’ aqcua a digiuno, ogno tanto l’ olio di sesamo per la pulizia della bocca, ogni tanto la lingua. Ora aver letto l’ articolo vedo che sia importante fare in modo completo! Iniziero domani mattina! Sempre appassionata ed entusiasta dello Yoga . Julia

    Rispondi
  10. Lorena
    Lorena dice:

    Grazie shanti. Da diverso tempo ogni mattina pratico la pulizia della lingua e bevo acqua tiepida ma da domani mattina aggiungerò la pulizia di occhi e naso. Lorena

    Rispondi
  11. Fortunato
    Fortunato dice:

    Grazie Shanti per queste preziose pratiche di purificazione.

    Cosa ne pensi della pratica di bere, al mattino e a digiuno, acqua calda/tiepida con l’aggiunta di gocce di succo di limone? E’ una pratica molto pubblicizzata e consigliata ma ho letto pareri discordi in merito.

    Rispondi
  12. Sara
    Sara dice:

    Ciao Shanti!
    Sai che, prima di seguire la procedura, avevo provato a leggere qualcosa e…non leggevo niente se non i caratteri giganti. Dopo sono riuscita a leggere tutto l’articolo senza l’ausilio degli occhiali. Grazie Grazie Grazie, Sara

    Rispondi
  13. Rosalba
    Rosalba dice:

    È straordinario il modo in cui metti in comune queste antiche pratiche,che sono state dimenticate nel corso degli anni,per farti posto a rapide e superficiali modalità di igiene,che ci intrappolano in malessere di cui non si conosce la causa!ora tocca a noi farne tesoro! Grazie infinite grazie .

    Rispondi
  14. GABRI60
    GABRI60 dice:

    pratico da tempo il lavaggio narici(fatto alla sera per dormire/respirare meglio), e sicuramente aggiungerò anche le altre pratiche…la difficoltà sarà quella di riuscire a farle con continuità…grazie per i tuoi meravigliosi consigli….buona vita.

    Rispondi
  15. antonella
    antonella dice:

    Grazie Shanti, ogni mattina pratico il lavaggio degli occhi,la pulizia della lingua e qualche esercizio di yoga; vorrei fare tanto altro, ma devo correre dalla mamma e al lavoro.
    Vorrei alzarmi prima del sorgere del sole ma sento il bisogno di riposare, almeno fino alle 6,30.
    Grazie per tutti i preziosi consigli… Namastè
    Antonella

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Bene Antonella, un passo alla volta, se riesci ad andare a dormire prima magari riesci a guadagnare un po’ di tempo, ma fai le cose che puoi piano piano. Fammi sapere.
      Namastè

      Shanti

      Rispondi
  16. Cristina
    Cristina dice:

    Non è facile farlo tutte le mattine prima del sorgere del sole. A volte non compatibile con tutto il resto. Ma quando ci si riesce ti cambia veramente la giornata e la sensazione di benessere del tuo corpo. Grazie 😍

    Rispondi
  17. ida
    ida dice:

    grazie .. una parte li eseguo gia e sono oramai parte integrante del mio mattino devo imparare a pulire le narici … lo farò.. namastè

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PER INIZIARE

LE 13 COSE CHE DEVI SAPERE

Scarica il Vademecum (gratis)