PRATYAHARA: PRATICA E MEDITAZIONE PER LA SERA

Scopri la pratica per dormire bene e svegliarti con energia.

La sera non è il miglior momento per praticare asana, le posizioni yoga. Siamo nella fase discendente dell’energia solare e bisognerebbe man mano che ci avviciniamo al momento di andare a dormire, ridurre l’attività fisica e mentale.

Dopo il tramonto del sole fino alle h 22 circa, c’è una predominanza degli elementi acqua e terra, che grazie alle loro qualità di pesantezza e coesione favoriscono la tranquillità, la pace ed un sonno rigenerante.

Fai attenzione quindi ad evitare attività o abitudini che alterano il fuoco o l’aria; ed adeguandoti ai ritmi della vita di cui sei parte inseparabile hai la possibilità di una rigenerazione psicofisica straordinaria.

Ecco 2 modi per farlo:

Il primo, è tramite la pratica del pratyahara, che consiste nella riduzione degli stimoli sensoriali.  

Quindi, meno luci, meno parole, meno attività, meno lavoro, meno telefonate, meno schermi luminosi, meno informazioni, meno immagini… è arrendersi un poco ed accettare che è tempo di rallentare e riposare, rinunciando almeno per poco a risolvere, sistemare o concludere tutto a tutti i costi.

Se fai questo potrai godere di un sonno veramente rigenerante e svegliarti con energia.

Un altro modo è tramite questa meditazione sul respiro addominale, come indicato nel video, che volendo puoi fare anche nel letto.

 

Per raggiungere la conoscenza aggiungi qualcosa ogni giorno. Per conquistare la saggezza togli qualcosa ogni giorno. Lao Szu

 

Shanti Brancolini

Insegnante Yoga, Fondatrice di Passione Yoga e ideatrice del metodo Yoga su Misura, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Leggi la mia biografia

6 commenti
« Commenti più vecchi
« Commenti più vecchi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.