AYURVEDA: MIGLIORA LA TUA DIGESTIONE

Una preparazione facile per digerire meglio

In questo video una ricetta semplice e veloce che serve a favorire una buona digestione, attivando e sostenendo quello che in ayurveda viene chiamato “Agni” o “fuoco” della digestione, essenziale per il benessere di tutto il corpo.

In Ayurveda viene spesso sottolineata  l’importanza di un buon funzionamento di tutti quegli organi il cui insieme forma e presiede, alcune delle funzioni più fondamentali del corpo: la digestione, la trasformazione e l’eliminazione delle scorie, del cibo ingerito. 

Affinché tutte queste funzioni possano avvenire correttamente è necessario che la temperatura interna del sistema digerente sia sui 38° gradi: il “fuoco” a cui si riferisce l’Ayurveda; un fuoco formato dai liquidi acidi, dalla bile e dal calore che essi producono.

Quando questo “fuoco” si indebolisce e la temperatura interna ideale scende –  per ragioni fra le più svariate: tempo freddo e umido; cattiva alimentazione; in estati molto calde; per l’abitudine di bere o mangiare molti cibi freddi o crudi; stress psico-fisico –  tutte le funzioni che dipendono da esso ne risultano compromesse.

Oltre che a intervenire sulle cause che hanno prodotto un fuoco debole e inefficiente, un

buon aiuto è costituito da alcuni rimedi ayurvedici, di cui fa parte anche quello che ti mostro in questo video:

Ecco la ricetta.

Ingredienti per 5/6  persone

Zenzero fresco grattugiato 2 cucchiai colmi  (sapore pungente – elementi fuoco e aria)

succo di limone 2 cucchiai colmi ( sapore acido – elementi  fuoco e terra )

miele 2 cucchiai rasi ( sapore dolce – elementi terra-acqua)

due pizzichi di sale “nero” oppure sale marino integrale ( sapore salato – elementi fuoco e acqua)

Mescola tutti gli ingredienti con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo. 

Da prendere prima dei pasti, un cucchiaio a persona.

Gli ingredienti di questa ricetta, ad eccezione del miele, sono associati all’elemento “fuoco” e questo va a riattivare e sostenere “agni” all’interno del corpo.

Il miele – che contiene anch’esso una piccola parte dell’elemento “fuoco” poiché è prodotto dal nettare maturato al calore del sole – dal sapore dolce e associato agli elementi “terra e acqua” contribuisce a rendere questa ricetta ben bilanciata.

Il sale “nero” si trova nei negozi etnici, ed ha molte proprietà di cui parleremo in un prossimo video.

Se vuoi fare dello Yoga su Misura il tuo stile di vita,  fissa un appuntamento con un nostro consulente !

Mariella Fonte.

Leggi la mia biografia

55 commenti
« Commenti più vecchiCommenti più recenti »
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      No, dal momento che è il risultato di uno squilibrio dell’elemento fuoco, dovuto a sua volta ad un eccesso di cibi quali: yogurt (ma il lassi potresti prenderlo) pomodoro, agrumi, aglio, cibi molto speziati e/o fritti. Come dico nel video, la ricetta contiene tre ingredienti su quattro che stimolano l’elemento fuoco, quindi non è adatta a chi soffre di reflusso.

      Rispondi
  1. Claudia
    Claudia dice:

    Va bene per chi ha una costituzione Vata? Nei periodi primavera ed autunno spesso contratto virus intestinali. Questo preparato può aiutare a prevenire e si può prendere durante il conteggio?
    Grazie mille!

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Sì, certo, è adatta alle costituzioni vata, che soffrono di eccesso dell’elemento aria, che viene riequilibrato dai sapori pungente, salato e dolce; sapori tutti presenti nella ricetta. Per quanto riguarda i disturbi intestinali, anche per quelli non dovrebbero esserci controindicazioni. In Ayurveda lo zenzero viene usato per prevenire diarrea, crampi, nausea ed infezioni; sempre meglio comunque consultare il medico. Non so cos’è “il conteggio” di cui parli, quindi non posso rispondere.

      Rispondi
« Commenti più vecchiCommenti più recenti »

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

YOGA SU MISURA? PER SCOPRIRE DI PIÙ ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK