SHANMUKHI MUDRA IL SIGILLO DELLA PACE

Per favorire la calma e la concentrazione

Mai come oggi giorno i nostri sensi sono sollecitati da così tanti stimoli ed informazioni, questo inevitabilmente allontana dalla pace interiore e la mente continua ad andare sempre di più all’esterno, saltando da una cosa all’altra come una scimmia inquieta e insaziabile. 

Ma uno yogi si dovrebbe ricordare della natura transitoria e temporanea del mondo e riporta la mente verso l’interno, ogni volta che divaga. Questa è la pratica del pratyahara, così importante e così poco considerata.

Oltre che a regolare il tipo e la quantità di percezioni che arrivano ai nostri sensi, praticare shanmukhi mudra, può favorire il viaggio di ritorno della nostra attenzione, dall’esterno all’interno, dall’essere al fare, dall’agitazione alla pace. 

La parola shanmukhi significa chiudere le sei porte della percezione esterna: i due occhi, le due orecchie, il naso e la bocca – per favorire l’introspezione e contrastare la dispersione di prana, di energia vitale. 

Inoltre: 

  • pacifica un eccesso di aria e fuoco
  • riposta gli occhi
  • da sollievo in caso di vertigini ed acufene 
  • favorisce l’equilibrio mentale e la consapevolezza
  • prepara alla meditazione 

Guarda il video e scopri come fare! 

“È nella natura delle cose manifestarsi, cambiare e finire. Sapendo questo, il saggio senza essere disturbato, rimane fermo e trova facilmente la pace dentro di sé. “Ashtavakra Gita 11-1.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Shanti Brancolini ed il Team di Passsione Yoga

 

foto-shanty-bio

Shanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice di Passione Yoga e ideatrice del metodo Yoga su Misura, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Insegna yoga dal 2004 ed ha oltre 1000 ore di formazione certificata da autorevoli scuole italiane ed estere. E’ iscritta alla YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti
Leggi la mia biografia

141 commenti
  1. Beatrice Olivero
    Beatrice Olivero dice:

    Grazie, sto andando a fare 4 giorni di meditazione all’istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia in Toscana.
    Direi perfetto niziare con questo mudra…
    Serena giornata
    Beatrice

    Rispondi
  2. Uranio Mazzanti
    Uranio Mazzanti dice:

    Mi piace la profonda semplicità “apparente” /essenzialità del tuo messaggio generosamente operativo. Grazie

    Rispondi
  3. Laila
    Laila dice:

    Buongiorno, grazie per aver ricordato anche questo Mudra ,utile nel momento del bisogno, che tutti possono praticare. Un abbraccio di Luce

    Rispondi
  4. Valentina
    Valentina dice:

    Grazie Shanti, i tuoi video sono sempre molto interessanti e utili. Grazie per la semplicità e profondità con cui spieghi qualsiasi argomento.
    Om Shanti
    Namaste

    Rispondi
  5. L B
    L B dice:

    Grazie, Shanti. Trovo particolarmente interessante il mudra che ci proponi, adatto al periodo dell’anno che attraversiamo, quando è spontaneo sentire la necessità di “riportare la mente verso l’interno”, “chiudere le sei porte della percezione esterna” e ritrovare la pace nella mente e nel corpo. Un abbraccio di Luce.

    Rispondi
  6. Simonetta Ricasoli
    Simonetta Ricasoli dice:

    Brava Shanti grazie per l’illustrazione di questa ottima pratica di introspezione, che è semplice ed efficace
    Shanti Shanti Shanti

    Rispondi
  7. Elena
    Elena dice:

    Grazie Shantiiiiii, sei sempre magica….. Sei una grande insegnante…. Io lo conoscevo come la chiusura dei 7 cancelli, e con anulare e mignoli sulla bocca…. Forse, se c’ è qualche differenza, dipende dalla scuola che lo trasmette? Un abbraccio luminosoooo

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Sì Elena, diverse scuole, diversi nomi e alle volte anche diversi movimenti, ma per la maggior parte validi, almeno tutti quelli che vi condivido li ho provati prima su di me e sui miei allievi. Grazie

      Shanti

      Rispondi
  8. Ermanno
    Ermanno dice:

    Grazie Shanti per la chiarezza e semplicita del video che permette a tutti di praticare, grazie ancora provero a mettere in pratica questo Mudra molto importante! Buona vita

    Rispondi
  9. Mariarita
    Mariarita dice:

    Grazie, ho provatio ad eseguirlo. Seduta comodamente ma più di 3 minuti e 35 secondi non mi è stato possibile mantenerlo, dolori alle braccia e base del collo. Una volta tolte le mani la mia vista era offuscata come se avessi un velo e granelli negli occhi. Se tengo lo sguardo fisso il velo sparisce mentre i granelli restano ma quando riapro le palpebre che chiudo in automatico x allontanarli …il velo ritorna…chissà quanto durerà questa cosa? Ho forse gli occhi “sporchi”?

    Rispondi
      • Mariarita
        Mariarita dice:

        Grazie Shanti, io ho seguito ciò che dici tu nel video e cioè dai 5 ai 10 minuti. Ma magari intendevi una volta pratici e comunque credo che stare 10 minuti con le mani in quella posizione sia una vera impresa da yogi…😘

        Rispondi
  10. Nita
    Nita dice:

    Ciao Shanti, pratico questo mudra prima della meditazione; ho l’abitudine di premere, dolcemente, con l’anulare agli angoli del naso, sbaglio? Con stima, felice giornata.
    Namaste

    Rispondi
  11. Micaela
    Micaela dice:

    Grazie Shanti ,utilissimo questo mudra .. ma non ho capito bene quando chiudere le 6 porte, dopo l’inspiro o dopo l’espiro, a pieno o a vuoto?

    Rispondi
  12. GIUSEPPE RAGOSTA
    GIUSEPPE RAGOSTA dice:

    Ho eseguito l’ esercizio per 5 minuti ho avvertito un beneficio come se avessi dormito 1 ora, completamente rilassato grazie e complimenti a te Shanti. Giuseppe

    Rispondi
  13. Agostina
    Agostina dice:

    Ciao, Shanti ho visto con interesse il tuo video ed ho applicato il secondo metodo: percepivo solo il battito del mio cuore ed uno strano suono “Ovattato” come le onde del mare che sbattevano su di uno Scoglio .
    Avrei voluto essere su “UN TAPPETO VOLANTE” . Ho percepito che in quei brevi Momenti il mio Corpo non voleva Stare sulla Terra. Tutto Ciò ha in Suo significato?
    Namaste’.

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Goditi le belle sensazioni che la pratica ti dona senza cercare significati, non dobbiamo attaccarci a niente altrimenti andremmo a ricercare quelle sensazioni, lascia che emerga ciò che deve e passa oltre.🙏🏻

      Shanti

      Rispondi
  14. Laura
    Laura dice:

    Grazie infinite della tua generosità… personalmente mi sono avvicinata allo yoga nel suo aspetto “fisico”attraverso i tuoi video ,dopo 25 anni di esperienza meditativa,per cui ho fatto proprio il contrario della maggior parte delle persone,mi mancava quell’aspetto per integrare la conoscenza più sottile.
    Namaste!

    Rispondi
  15. Giorgio
    Giorgio dice:

    Grazie Shanti, x la chiarezza del video, con la tua spiegazione semplice ci porti a metterlo in pratica ed ottenere il massimo dei benefici da questo Mudra… Namastè

    Rispondi
  16. Flora
    Flora dice:

    Ciao Shanti, grazie per questo video molto interessante metterò subito in pretica questo mudra. Le parole dei saggi che inserisci sono belissime, questa in particolare mi riporta alla mente mio padre, che ho perso la settima scorsa, lui è andato via proprio come farebbe un saggio…namaste’

    Rispondi
  17. miky
    miky dice:

    Buongiorno Shanti,
    scusa il disturbo posso domandarti come avviene il respiro con Shanmukhi, ?
    le dita ai lati del naso premono chiudendo il naso e si ammorbidiscono per respirare , oppure la pressione è leggera e permette una sottile respirazione continua…
    grazie di cuore

    Rispondi
  18. Loredana
    Loredana dice:

    Grazie Shanti ti ascolto sempre con meraviglia.
    Questa opportunità di conoscenza é molto preziosa per me.
    Un abbraccio
    Loredana

    Rispondi
  19. Claudio
    Claudio dice:

    Shanti,
    Sempre essenziale sei, anche nella luce e nelle forme della stanza.
    Ora mi inoltro nella nebbia dei campi della Spinella.
    Grazie.
    Claudio

    Rispondi
  20. giovanna olgiati
    giovanna olgiati dice:

    grazie Shanti, questa pratica è davvero un toccasana in questa stagione dove, come ci hai insegnato tu, ci prepariamo a ritirarci in uno stato interiore e godiamo di questo ascolto. Chiudere ogni canale verso l’esterno aiuta a vedere la bellezza del nostro silenzioso movimento interiore. Grazie della tua purezza e dei tuoi preziosissimi insegnamenti, namaste

    Rispondi
  21. Maria
    Maria dice:

    Come tutti i tuoi video anche questo è molto interessante . Sei davvero unica, peccato così lontana da dove abito. Grazieee

    Rispondi
  22. Cristina Fani
    Cristina Fani dice:

    Grazie Schianti per avermi aperto a questa riflessione i tuoi consigli e la tua pratica anche questa volta sono davvero utili

    Rispondi
  23. Claudio Scarpin
    Claudio Scarpin dice:

    Interessante tra l altro un mudra cosi potente efficace e interiorizzante spesso lo applico col pranayama Bramany.🙏

    Rispondi
  24. Rosaria Babbo
    Rosaria Babbo dice:

    Grazie Shanti, per i tuoi preziosissimi consigli, grazie per le tue spiegazioni chiare e tranquille. Grazie per avermi insegnato questo mudra, molto utile, per tritrovare pace e serenità. Namasté.

    Rispondi
  25. tamara
    tamara dice:

    Grazie Shanti,sono un ‘insegnante e questo mudra mi è molto utile quando i miei ragazzi mi fanno andare fuori di testa e devo mantenere la calma interiore.
    Grazie ancora

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPECIALE

COME RILASSARTI IN POCHI ISTANTI

Prova il rilassometro (gratis)