NADI SODHANA SECONDO LO YOGA SU MISURA

I benefici di una straordinaria pratica di pranayama

Se mi segui da un pò, mi hai già sentito dire che non tutte le pratiche vanno sempre bene per tutti… e che ognuna di esse deve essere selezionata per base alle caratteristiche individuali, fisiche ed energetiche; su questi principi si fonda il metodo “yoga su misura”. Questo vale anche per le tecniche di pranayama, infatti shitali per esempio, in caso di alterazione di terra/ acqua può portare immediato aggravamento, con sintomi di congestione e raffreddamento. Oppure bhastrika pranayama, per una persona con alterazione di fuoco, può peggiorare rendendola ancora più propensa ad infiammazioni e irrequietezza…  

Ma c’è un’eccezione, continua a seguirmi per sapere quale straordinaria pratica di pranayama agisce un’azione riequilibrante in qualsiasi circostanza e per qualsiasi costituzione.  

E’ la pratica di Surya Chandra Pranayama, il respiro a narici alternate, più comunemente conosciuto come Nadi Sodhana. 

E’ una pratica straordinaria che calma in caso di agitazione, da energia in caso di stanchezza, riscalda in caso di freddo, raffredda in caso di calore eccessivi… praticamente ha un’azione riequilibrante per qualsiasi stato energetico ed emotivo.

Ai lati della colonna vertebrale si trovano 2 canali energetici chiamati Ida e Pingala, attraverso i quali scorrono le energie polari e complementari del sole e della luna, maschile e femminili, attivanti e calmanti, collegati al sistema nervoso simpatico e parasimpatico. Questi canali confluiscono rispettivamente nella narice destra e sinistra e l’effetto di questa pratica è integrare queste polarità dentro di noi con effetti estremamente riequilibranti da tutti i punti di vista. Ha anche il vantaggio di integrare l’emisfero destro e sinistro del cervello favorendo un’integrazione tra istinto e razionalità, creatività e logica… 

E tanto ancora potrei dire rispetto a questa meravigliosa pratica … ma, passiamo all’azione, che l’esperienza vale più di mille parole, ti mostro ora come farla, è adatta in qualsiasi stagione e per ogni costituzione, puoi eseguirla anche per soli 6 o 12 cicli tutti i giorni, per scoprirne i meravigliosi effetti. Ti raccomando però di farla solo se entrambe le narici sono ben libere, in caso che non lo sono, pratica il lavaggio nasale e le altre tecniche per aprirle. 

Pratica come indicato nel video!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Shanti Brancolini ed il Team di Passsione Yoga

 

foto-shanty-bio

Shanti Brancolini, Insegnante Yoga, Fondatrice di Passione Yoga e ideatrice del metodo Yoga su Misura, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Insegna yoga dal 2004 ed ha oltre 1000 ore di formazione certificata da autorevoli scuole italiane ed estere. E’ iscritta alla YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti
Leggi la mia biografia

89 commenti
  1. Pamela
    Pamela dice:

    Pranayama che mi ha sempre aiutato in varie occasioni…lo trovo molto efficace… meraviglioso! Grazie Maestra per aver approfondito l’argomento.
    Un abbraccio.
    Namastè 🌺
    Pamela

    Rispondi
  2. Susanna
    Susanna dice:

    Grazie per ricordarmi l’importanza del pranayama! Questo tuo video mi ha aiutato a risvegliarmi con più consapevolezza
    Namaste

    Rispondi
  3. Nita
    Nita dice:

    Ciao Shanti, posso attivare mula bandha? Se sì, quando? I trattamenti a vuoto e a pieno,, dopo aver padroneggiato la pratica,quanto devono durare? Sono sempre contenta di vederti, grazie. Namaste

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Sì certamente si possono abbinare i bandha, ma preferisco non dare indicazioni a riguardo in poche righe. Ti consiglio di farti seguire da un insegnante che un pò ti conosce, per apprendere correttamente la tecnica. Sono piuttosto intese questo tipo di pratiche e gli effetti non sempre benefici per tutti, il fai-da-te collezionando informazioni online lo sconsiglio vivamente! 😉

      Shanti

      Rispondi
  4. ALIDA
    ALIDA dice:

    Buongiorno, ti seguo con molto interesse da questa primavera e ti seguo nelle pratiche gratuite che mi invii oppure trovo sul sito.
    Mi piacerebbe seguirti di più ma purtroppo ho qualche problema a causa di artrosi che mi causa dolori vari, e rigidità dovuta l’età.
    Mi piacciono molto le tue spiegazioni, poiché sono molto utili al fine di praticare i movimenti nel modo più corretto possibile e per capirne il significato.
    I miei complimenti alla tua generosità e disponibilità

    Rispondi
  5. Cristina
    Cristina dice:

    Grazie per questo insegnamento. La pratica di oggi mi ha portato in uno stato di quiete e serenità che mi fa sentire bene.

    Rispondi
  6. Maria
    Maria dice:

    Ciao Shanti. Molte grazie come sempre. Amo molto questa respirazione ma volevo condividere con te il fatto che io dalla nascita ho la narice sinistra semichiusa a causa di un setto nasale deviato. Secondo te posso comunque continuare a praticare questo pranayama anche se le due narici non sono ” bilanciate”? Grazie molte

    Rispondi
  7. Nadia
    Nadia dice:

    Ho già avuto occasione di praticare la respirazione a narici alternate e di apprezzarne i benefici, ma dopo questa spiegazione così esaustiva e allo stesso tempo così “eterea” la praticherò con tutto un altro spirito, sarà sicuramente una meravigliosa scoperta. Grazie 🙏

    Rispondi
  8. Martín Sanchez Jose Antonio
    Martín Sanchez Jose Antonio dice:

    Inhalo Paz; Exhalo Amor. Gracias por vuestra información y consejos. Por un Universo ecuánime y consciente. Namaste

    Rispondi
  9. Anna Rita Linoso
    Anna Rita Linoso dice:

    Grazie, come sempre, una spiegazione precisare esaustiva. Conosco la pratica ma non sapevo di tutte queste meravigliose proprietà. Molte ragioni in più per praticarla🙏

    Rispondi
  10. simonetta sabellico
    simonetta sabellico dice:

    Ciao Shanti…grazie per la condivisione!!
    spesso ho la narice sinistra chiusa….dici che ci sia un modo per aprirla oltre al jalaneti che ancora non riesco a fare bene!!! questa pratica si puo fare anche individualmente prima della meditazione???
    grazie Simonetta

    Rispondi
    • Passione Yoga
      Passione Yoga dice:

      Ciao Simonetta! Ti rispondo a voce durante Yoga Club (per chi non lo conosce, è la diretta mensile di domande e risposte riservato a chi è iscritto a qualche percorso con Passione Yoga) 🙂

      Shanti

      Rispondi
  11. Nita
    Nita dice:

    Cara Shanti, sento la differenza tra una narice e l’altra nei diversi momenti della giornata…se la narice destra è più aperta è possibile che, a livello fisico e non solo, io abbia bisogno di essere più attiva e di riposare quando lo è quella di sinistra ? Oppure è il contrario?😊
    Graxie

    Rispondi
  12. Silvia Arienti
    Silvia Arienti dice:

    ☸️🌼☸️🌼☸️🌼☸️🌼☸️🌼☸️
    🌼☸️🌼☸️🌼☸️🌼☸️🌼☸️🌼

    🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️
    💗GRAZIE💗
    💜GRAZIe💜
    💙GRAZie💙
    💚GRAzie💚
    💛GRazie💛
    🧡Grazie 🧡
    ❤️grazie ❤️
    🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️🕉️

    🙏🌸🙏🌸🙏🌸🙏🌸🙏🌸🙏
    🌸🙏🌸🙏🌸🙏🌸🙏🌸🙏🌸

    Rispondi
  13. Lenuta Crismaru
    Lenuta Crismaru dice:

    Il mio insegnante Sergio Donega dice spesso che se non pratichi yoga tutti i giorni, di fare pratiche di respirazione almeno, nei giorni quando non fai yoga e chlrefo abbia ragione, ce ne sono veramente molti benefici
    Grazie Shanti che sei il pilastro di questi insegnamenti
    🙏😘

    Rispondi
  14. Susanna
    Susanna dice:

    Pratico yoga regolarmente da anni, grazie al periodo covid ho avuto la fortuna di “inciampare” in un tuo video, e da allora seguo la tua pagina fb con regolarità
    Grazie per quello che riesci sempre a trasmettermi
    Un abbraccio di luce 🙏

    Rispondi
  15. Vincenzo
    Vincenzo dice:

    Salve Shanti,
    grazie per il video circa Nadi Sodhana. Ti chiedo: pratico il Pranajama 2 volte al giorno, la mattina e la sera, ma senza chiudere le narici, solo mentalmente (rendo una narice attiva e l’altra passiva, poi viceversa). Va bene anche così?
    Grazie e Buon Tutto,
    Vincenzo

    Rispondi
  16. Fiorella
    Fiorella dice:

    Ciao Shanti grazie per la spiegazione chiarissima dal punto di vista tecnico e pratico, ma soprattutto grazie perché riesci sempre a trasmettere amore , serenità e gioia e voglia di diventare migliori
    🙏

    Rispondi
  17. Vincenzo
    Vincenzo dice:

    Salve Shanti,
    grazie per il video circa Nadi Sodhana. Ti chiedo: pratico il Pranajama 2 volte al giorno, la mattina e la sera, ma senza chiudere le narici, solo mentalmente (rendo una narice attiva e l’altra passiva, poi viceversa). Va bene anche così?
    Grazie e Buon Tutto,
    Vincenzo

    Rispondi

    Rispondi
  18. Beatrice
    Beatrice dice:

    A fine pratica, ho sentito un brivido addosso…
    Conoscevo già la respirazione a narici alternate e sapevo il potere che aveva ma poi l avevo persa ma da oggi la recupero perche è potente, grazie Shanti!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

È ORA IL MOMENTO

PER INIZIARE A PURIFICARTI E DISINTOSSICARTI

Scopri come farlo con questa tecnica di respirazione