ISPIRAZIONI DALLA BHAGAVAD GITA: SUL CAMPO DI BATTAGLIA

La saggezza antica per difficoltà attuali

La Bhagavad Gita, è uno dei principali testi di riferimento della tradizione dello yoga, un testo antichissimo, ma ancora attuale nell’offrire un aiuto significativo per comprendere i temi più profondi dell’esistenza umana. Infatti, è un libro che è stato fonte di grande ispirazione per moltissime persone sia in oriente che in occidente. 

Se ne trovano numerose edizioni con commenti approfonditi, quindi non ho la pretesa di aggiungere nulla a quanto già ampiamente argomentato, ma desidero condividere alcune riflessioni che mi auguro possano essere di ispirazione. 

I protagonisti sono Arjuna e Krishna, che rappresentano la coscienza individuale e la coscienza divina, entrambi si trovano sul carro, che è simbolo del corpo. 

Il luogo in cui si svolge il loro dialogo, che riguarda il contenuto del testo, è un campo di battaglia e sta ad indicare la condizione della vita umana, sia esteriore che interiore. 

Arjuna è un guerriero e il suo compito sarebbe quello di combattere, ma è sopraffatto dalla disperazione e dalla confusione. Questa sua grave crisi si rivela essere l’inizio del suo risveglio spirituale, ed è quello che potenzialmente potrebbe accadere ad ognuno di noi quando ci interfacciamo con momenti di grave sconforto e confusione. 

Un altro prezioso insegnamento, lo possiamo ricevere dall’atteggiamento con cui Arjuna si pone rispetto a questa crisi. Dopo aver espresso tutta la sua resistenza e disperazione, si rivolge a Krishna, affidandosi completamente a lui come Amico e Maestro, per ricevere aiuto. 

E da qui inizia il dialogo che porterà ad Arjuna un profondo cambiamento e illuminazione spirituale.

Da questo possiamo imparare che è quando ci affidiamo al Divino come Amico e Maestro, si crea quello spazio per cui, qualcosa di più grande di noi può intervenire e tracciare una strada di luce anche nel buio più denso

Se vuoi fare dello Yoga su Misura il tuo stile di vita,  fissa un appuntamento con un nostro consulente !

Shanti Brancolini

Insegnante Yoga, Fondatrice di Passione Yoga e ideatrice del metodo Yoga su Misura, fin da bambina ha avuto modo di avvicinarsi allo yoga e trascorrere lunghi periodi di ricerca e pratica in India. Leggi la mia biografia

8 commenti
Commenti più recenti »
  1. Maria Concetta Costa
    Maria Concetta Costa dice:

    Grazie. Ho iniziato a leggere la Bhagavad Gita un paio di mesi fa. Davvero illuminante e particolare come in ogni punto si trovi attualità negli insegnamenti

    Rispondi
  2. Gaetana Brighenti
    Gaetana Brighenti dice:

    Grazie cara Shanti, come sempre riesci a rendere accessibile anche ciò che può sembrare un pò ostico ad una prima lettura, la Bhagavadgita è un capolavoro, un testo ancora molto attuale, che tocca le corde più profonde dell’essere umano, la parte più intima, e la ricerca della luce si ripropone ad ogni essere cha abbia il coraggio di entrare in battaglia senza mediazioni. Uno degli aspetti che mi sorprende è il valore che viene attribuito al singolo undividuo con le sue pene, le sue angosce, ma nello stesso tempo il grande valore che viene contemporaneamente attribuito alla condivisione, alla fiducia, allo scambio e all’ascolto, accettare l’altro è come accettere aspetti di sè stessi ancora non conosciuti. Un altro aspetto è la potenza che si ritrova nello spogliare la situazione da ogni fronzolo,che potrebbe distrarre l’attenzione dal contenuto. Tutto sembra essere condotto all’essenza. Ecco percchè, per me,oggi, più che mai è un testo attuale. Grazie Gaetana B.

    Rispondi
  3. Pamela
    Pamela dice:

    Namastè. Anni fa lessi l’essenza della Bhagavad Gita commentata dal Maestro Avatar Paramhansa Yogananda…di cui poi sono diventata discepola. Mi cambiò la vita!! Questo testo illuminante e perciò prezioso per ogni ricercatore della verità, può essere usato nei momenti nei quali cerchiamo una direzione, una soluzione. Basta chiudere gli occhi e immaginarsi avvolti dalla Luce, formulare un pensiero una domanda e poi aprire il libro su una pagina a caso..e può succedere allora di leggere una frase che in qualche modo sembra indirizzata a te..che ti aiuta.
    Un saluto a tutti. Pace e armonia.

    Rispondi
  4. Stefano
    Stefano dice:

    Libro già letto ma che andrebbe costantemente riletto perché c’è da tanto da imparare e sempre un aspetto nuovo che non si era colto!
    Inoltre immergersi in temi spirituali veri che trascendono il tempo danno forza, energia, il giusto distacco nel affrontare le difficoltà della vita!

    Rispondi
  5. L B
    L B dice:

    Confermo. Nella mia esperienza di vita è così, l’ho capito, una crisi può svelarsi una grande opportunità, l’inizio di un nuovo cammino… e il segreto è tutto lì, affidarsi a Dio (il Bene superiore, la Luce che illumina, l’Amore onnipresente) che può fare per noi ciò che noi, da soli, non potremmo fare per noi stessi. G R A Z I E ! ! !

    Rispondi
Commenti più recenti »

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RISPLENDERE IN ESTATE🌻